Seleziona una pagina

Dal mullet al bob super mosso, passando per i caschetti classici, ecco tutte le nuove tendenze tagli capelli medi Autunno Inverno 2021 2022 selezionate per chi desidera darci un taglio (o mantenere il look medio)

Scalati o, al contrario, dalle linee nette, i tagli capelli medi autunno inverno 2021 2022 propongono una sorta di continuità con i trend estivi puntando su frange, ciuffi, volumi e righe centrali.

Partiamo dal look più gettonato di sempre: il bob. Che ha una doppia anima. Da una parte c’è il carré proposto con la frangia diritta, in questo caso lo styling è realizzato con la piastra per ottenere lunghezze à plomb e ultra brillanti. Dall’altra, invece, il taglio è leggermente scalato nella parte esterna, per dare volume e movimento. In aiuto per enfatizzare questi due varianti arriva il colore con schiariture realizzate ad arte sulle punte e su alcune ciocche.

Fra i tagli di tendenza per la stagione invernale troviamo sicuramente il Long Shag in versione liscia o riccia e gli Short Cut di grande impatto. 

Il long shag è l’alternativa perfetta al rigore del bob,  e si può adattare a qualsiasi forma di viso. 

dai contorni sfilati e leggeri con scalature più definite sulla parte alta della testa (per permettere di gestire volume e movimento) e frangia a tendina.

La nuova versione evoca lo stile shaggy, ossia frangia importante e laterali leggermente scalati, ma ne addolcisce gli elementi distintivi con una declinazione più contemporanea e meno rock. 

Lo Short Cut per una via di mezzo tra il femminile e il ribelle, i tagli corti della stagione privilegiano giochi di profondità e di volume, i ciuffi lunghi e il colore personalizzato. 

Per scegliere il corto giusto per il proprio viso è sufficiente usare la matematica. La regola è quella del 5,5: basta posizione un righello sotto il lobo, poi, con una matita segnare l’altezza del mento, se da qui all’orecchio ci sono meno di 5,5 cm allora via libera al corto, da valutare con l’hairstylist poi la tipologia secondo la forma del viso, le proporzioni del collo, del mento e delle spalle, e tenendo conto della forma del corpo.

Liscio, anzi liscissimo. Il mullet dell’autunno inverno 2021 2011 è un taglio tra corto e medio scalato, che conserva la lunghezza sulla nuca proprio come la proposta più classica, ed è abbinato a una ciocca lunga sul davanti che permette di cambiare look all’infinito. Lo styler diventa un must, se il capello non è perfettamente liscio. In alternativa, potete scegliere un hair style scalato lasciandovi tentare dai crazy color del momento (rosso, viola e pastello in pole position).

Il ruolo della frangia

Infine la frangia, lunga o corta, è la protagonista dei tagli per l’autunno-inverno. 

Mossa o dritta, si appoggia generalmente all’altezza delle sopracciglia. Non troppo bold, è valorizzata da giochi di sfumature su tonalità piene e lucenti in grado di valorizzare al massimo il capello. Sui capelli ricci la frangia si “spettina” con le mani per un effetto finale più “wild”.

Con ciuffi ribelli, oppure extra short o in versione XXL a seconda dell’effetto più androgino, grintoso o bon ton.