Seleziona una pagina

Come mantenere il colore dei capelli: 5 preziosissimi consigli

    • Evitare prodotti aggressivi
    • Non lavare troppo i capelli
    • No all’acqua bollente
    • Evitare il cloro
    • Protezione solare per i capelli
    • Non utilizzare prodotti troppo oleosi dopo la tinta
    • Shampoo senza solfati is the way
    • Usare balsami colorati

Il colore ai capelli può durare anche in base ad alcuni accorgimenti, oltre che alla qualità del prodotto: ecco i consigli per far durare di più la colorazione!

Prima o poi, capita quasi a tutti di dover ricorrere alla colorazione per i capelli: chi per piacere, chi per nascondere i capelli bianchi, chi per altri mille motivi. Di tipologie di colorazioni, ormai, ne possiamo trovare a quantità, ma quella più ricorrente ancora oggi è la colorazione permanente. Nonostante la qualità del prodotto, bisognerebbe ricorrere a delle piccole accortezze per far durare la colorazione più a lungo. Scopriamo subito quali sono i consigli da seguire!

5 preziosissimi consigli su come mantenere il colore dei tuoi capelli anche d’estate.

Per ottenere un colore omogeneo e, soprattutto, duraturo, innanzitutto bisognerebbe utilizzare un prodotto di qualità. Quindi, diffidiamo da quelle colorazioni a poco prezzo e, soprattutto, di scarsa qualità che potrebbero solamente danneggiare la chioma a lungo andare! Ma passiamo ai consigli più pratici una volta dopo aver colorato i capelli

Capelli perfetti

Evitare prodotti aggressivi

Oltre a dover portare attenzione al tipo di prodotto che viene scelto per effettuare la colorazione, anche i prodotti da utilizzare successivi al trattamento sono importanti. Scegliamo con cura, magari sotto consiglio del parrucchiere, una linea di prodotti per capelli colorati che siano di qualità! Shampoo o maschere troppo aggressivi, tenderebbero a levare il colore prima del previsto…

Non lavare troppo i capelli

Shampoo secco

Ad ogni shampoo, la colorazione per capelli tende a scaricare. Ecco perché dobbiamo evitare di lavare i capelli troppo spesso e cercare di ricorrere ai metodi per mantenere i capelli puliti più a lungo! Se non avete esigenze particolari ma non vi sentite a vostro agio a lavaggi meno frequenti una soluzione potrebbe essere quella di utilizzare lo shampoo secco che cancella l’unto ed è utile per districare i nodi.

No all’acqua bollente

Lavarsi con l’acqua bollente

L’utilizzo dell’acqua calda non è un bene per il cuoio capelluto: per mantenere una tonalità luminosa e duratura, cerchiamo di lavare i capelli con l’acqua tiepida! Durante l’estate, invece, possiamo provare a lavare i capelli direttamente con l’acqua fredda. L’acqua fredda infatti preserva meglio il colore della colorazione oltre che essere un toccasana per tutto il corpo.

Evitare il cloro

Il cloro è nemico della chioma e potrebbe essere una delle cause per cui la colorazione  ha breve durata. Ovviamente, nel caso in cui la piscina è impossibile da evitare, cerchiamo di curare la chioma con i giusti prodotti sia prima che dopo il bagno!

Protezione solare per i capelli

Capelli colorati e raggi del sole

Anche se non bisogna esagerare con i prodotti per lo styling, non dobbiamo mai dimenticare di applicare lo spray o una lozione appositamente studiata per proteggere i capelli dal sole! In questo modo, evitiamo di far schiarire la colorazione prima del dovuto. Il sole infatti tende a sbiadire il colore e rendere spento il lavoro fatto da professionisti (o fai da te) sulla vostra chioma. E non solo, con i capelli colorati infatti si rischia che il sole “tiri” fuori dalla colorazione pigmenti strani e indesiderati che potrebbero rovinare il risultato tanto desiderato.

Non utilizzare prodotti troppo oleosi dopo la tinta

Anche usare prodotti troppo oleosi sulla vostra chioma potrebbe rivelarsi una scelta errata. Il famosissimo olio di cocco e le tantissime altre lozioni simili, molto utilizzate per la cura di viso e capelli, potrebbero infatti invece essere poco utili e anche dannose per il colore. Le qualità di questi prodotti oleosi non sempre penetrano con efficacia nel capello colorato e inoltre potrebbero tendere a far scaricare il colore più velocemente.

Shampoo senza solfati is the way

Lavarsi i capelli

Shampoo, balsami e altri prodotti per i capelli a base di solfati hanno la caratteristica di essere molto aggressivi e potrebbero essere nemici della colorazione. La loro aggressività molto probabilmente tende a scaricare il colore in meno tempo rispetto al solito quindi consigliamo di scegliere shampoo senza solfati e specifico per capelli colorati.

Usare balsami colorati

Infine vi consigliamo di utilizzare un balsamo colorato durante i lavaggi. Perché? Gli hair gloss contengono dei pigmenti colorati che possono sicuramente aiutarvi a mantenere vivo il colore e i riflessi della vostra chioma. Non siete obbligati a utilizzarlo ogni volta che fate la doccia (soprattutto per coloro che hanno i capelli grassi), basterà utilizzarlo 1 volta alla settimana per ottenere l’effetto desiderato.